Prodotto è stato aggiunto al tuo carrello
 +39 0971 472 305 | email: info@natuverabio.com | SKYPE: NATUVERABIO

Perché Acquistare!

Consigliato dai nostri ESPERTI!
Spedizione Gratuita
da € 28,00

Rape Rosse Bio - Sfuse

Rape Rosse Bio  € 4.45/kg

Provenienza  Italia - Sicilia

Maggiori dettagli

€ 4,45



Barbe rosse, barbabietole rosse o, ancora, rape rosse: sono tutti sinonimi dialettali utilizzati nella lingua locale di alcune regioni italiane, tutti riferiti alle rape rosse . Stiamo parlando di un tubero inconfondibile per il suo particolarissimo colore rosso brillante, tant'è che il pigmento caratteristico delle rape rosse, la betaina, viene assai sfruttato anche dall'industria alimentare.

Malgrado gli appelli di dietologi e specialisti dell'alimentazione, si tende spesso a dimenticare l'importanza fitoterapica e benefica di alcuni ortaggi come, in questo specifico caso, le rape rosse.

La rapa rossa ha origini antiche: tant'è che il suo consumo è menzionato persino in alcuni antichissimi scritti greci risalenti al 420 a.C., periodo in cui il tubero rosso era noto semplicemente come beta.  Secondo il pensiero di altri autori, l'origine delle rape rosse risale addirittura al 2.000 a.C., considerata la presenza di alcuni reperti archeologici che la attestano.

La rapa rossa è utilizzata sia in ambito culinario, che per le proprietà terapiche. Non a caso, si parla di rapa rossa come un concentrato di elementi indispensabili per la salute umana.

Le rape rosse contengono pochissime calorie (solamente 19 per 100 grammi di prodotto): per questo motivo, rientrano tra i cibi ipocalorici, ottimi alimenti preferibili quindi in diete bilanciate.

Questo tubero è costituito da una buona quantità di acqua, corrispondente all'incirca al 91%; si conta solo il 4% di carboidrati ed il 2,6% di fibre; il restante è costituito da proteine e, in minima parte, da grassi. 

Essendo una radice, la rapa rossa funge da miniera di Sali minerali, sapientemente assorbiti dal terreno:potassio,fro, calcio, fosforo e sodio. Anche le vitamine rivestono un ruolo da protagonista nella composizione dell'ortaggio: tra queste spiccano la B1, la B2, la B3, la A (tracce) e la C.

Nella radice di rapa rossa si ritrova un glicoside che attribuisce la tipica colorazione rosso vivo alla rapa: si tratta della betanina, sfruttata dall'industria alimentare come colornte naturale (E162), ricavato dalla radice tramite spremitura od estrazione con acqua da frammenti dell'apparato radicale. Altro pigmento riscontrato nella rapa rossa è la betaxantina, che le conferisce striature giallastre.

Le rape rosse vengono generalmente consumate cotte, malgrado sia preferibile mangiarle crude, grattugiate o a fettine sottilissime, al fine di assumere anche tutte le vitamine, i sali minerali e le fibre in esse contenute o anche come ingrediente di gustosi succhi.

Alcuni amano cuocere al forno le rape rosse gratinate.
Nella fitoterapia, è consigliato il decotto di rapa rossa come depurativo,  rimineralizzante e digestivo.


Contattaci se hai qualche domanda:
info@natuverabio.com

Nessun Cliente ha lasciato un commento

Scrivi la tua recensione

Consigliato dai nostri ESPERTI!
Spedizione Gratuita
da € 28,00

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Prodotti Correlati: